Tags: Bandi , Start up

Aggiornamenti sul bando Start up di impresa per giovani, donne e soggetti svantaggiati

La regione Lombardia ha stanziato nel 2011 per il bando “Start up di impresa per giovani, donne e soggetti svantaggiati” 30.000.000,00 di euro.

Essendo un bando a sportello, è possibile fare domanda fino ad esaurimento fondi ed i fondi non sono ancora esauriti.

Con l’ultimo decreto ( n. 5858 del 03/07/2012) su un totale di 53 domande per le quali è stata terminata l’istruttoria, ne sono risultate ammesse 21 per un finanziamento complessivo di € € 1.973.936,00.

La domanda di partecipazione al bando va presentata on line https://gefo.servizirl.it

Qui di seguito i soggetti beneficiari:
Possono partecipare le micro o piccole imprese medie imprese in possesso di uno dei seguenti requisiti in alternativa:

a – essere impresa individuale con titolare giovane o donna o soggetto svantaggiato
b – essere impresa familiare (art.230 bis delc.c.) con titolare giovane, donna o soggetto svantaggiato

c – essere società di persone con almeno i due terzi del totale dei componenti costituito da giovani e/o donne e/o soggetti svantaggiati

d – essere società di capitali con almeno i due terzi del totale dei componenti costituito da giovani e/o donne e/o soggetti svantaggiati. Tali soggetti devono detenere, inoltre, almeno i due terzi delle quote del capitale sociale.

Be Sociable, Share!

About Elena Giannopolo

E’ Founder di Consilio Network, accreditata a livello internazionale come Consulente di direzione certificato (Certified Management Consultant).
Si occupa prevalentemente di Inbound Marketing, la metodologia che permette di trovare clienti attraverso il web e i nuovi strumenti del digitale.
Ha ricoperto incarichi di Marketing Manager e di Brand Manager in aziende multinazionali.
Si occupa di progetti di marketing strategico e di internet marketing anche come Temporary Marketing Manager all’interno delle aziende clienti.
È docente in corsi aziendali e in master universitari.

Leave a Comment