Tags: Bandi , Start up

Aggiornamenti sul bando Start up di impresa per giovani, donne e soggetti svantaggiati

La regione Lombardia ha stanziato nel 2011 per il bando “Start up di impresa per giovani, donne e soggetti svantaggiati” 30.000.000,00 di euro.

Essendo un bando a sportello, è possibile fare domanda fino ad esaurimento fondi ed i fondi non sono ancora esauriti.

Con l’ultimo decreto ( n. 5858 del 03/07/2012) su un totale di 53 domande per le quali è stata terminata l’istruttoria, ne sono risultate ammesse 21 per un finanziamento complessivo di € € 1.973.936,00.

La domanda di partecipazione al bando va presentata on line https://gefo.servizirl.it

Qui di seguito i soggetti beneficiari:
Possono partecipare le micro o piccole imprese medie imprese in possesso di uno dei seguenti requisiti in alternativa:

a – essere impresa individuale con titolare giovane o donna o soggetto svantaggiato
b – essere impresa familiare (art.230 bis delc.c.) con titolare giovane, donna o soggetto svantaggiato

c – essere società di persone con almeno i due terzi del totale dei componenti costituito da giovani e/o donne e/o soggetti svantaggiati

d – essere società di capitali con almeno i due terzi del totale dei componenti costituito da giovani e/o donne e/o soggetti svantaggiati. Tali soggetti devono detenere, inoltre, almeno i due terzi delle quote del capitale sociale.

Be Sociable, Share!

About Elena Giannopolo

E’ Consulente strategico di Consilio Network, accreditata come Consulente di direzione certificato (Certified Management Consultant). Ha ricoperto incarichi di Marketing Manager e di Brand Manager in aziende multinazionali. Amante delle nuove tecnologie, negli ultimi anni ha approfondito le tematiche di marketing legate al mondo dei nuovi media: web marketing, social media marketing e inbound marketing. È docente in corsi aziendali e in master universitari.

Leave a Comment