Nella selezione conta la motivazione

Date: 15.05.2011 | Elena Giannopolo | Lavoro

Una ricerca condotta dalla società di recruiting Robert Half  rivela che i manager coinvolti nel processo di selezione per il 71% selezionano le candidature in base alla lettera di accompagnamento.

Solo il 18% preferisce il curriculum e l’11% dichiara di accontentarsi di un link ad un professional network.

La motivazione del candidato, quindi,  fa veramente la differenza per l’ingresso in azienda.  

Che si decida di utilizzare il tradizionale curriculum o un semplice rimando al proprio profilo su linkedin, per avere una marcia in più, basta non dimenticarsi di aggiungere una breve lettera di presentazione con il motivo per cui ci si ritiene adatti a ricoprire la posizione e …

 in bocca al lupo!

Be Sociable, Share!

About Elena Giannopolo

E’ Consulente strategico di Consilio Network, accreditata come Consulente di direzione certificato (Certified Management Consultant). Ha ricoperto incarichi di Marketing Manager e di Brand Manager in aziende multinazionali. Amante delle nuove tecnologie, negli ultimi anni ha approfondito le tematiche di marketing legate al mondo dei nuovi media: web marketing, social media marketing e inbound marketing. È docente in corsi aziendali e in master universitari.

Leave a Comment